Il vino nel piatto – L'enogastronomia del futuro Stampa

 

A CasalFarneto l'evento conclusivo del progetto in collaborazione tra Istituto Panzini di Senigallia e Gruppo Togni "Il vino è la cartolina di un territorio

Serra De Conti, 31 maggio 2016 - "Essere al fianco degli insegnanti ci ha permesso di dare  un contributo pratico alla formazione dei ragazzi, in un connubio perfetto tra scienza e tradizione.

Il nostro obbiettivo è stimolare la loro attenzione verso la natura, la loro sensibilità nei confronti dell'ambiente, la consapevolezza del valore di un prodotto che meglio di altri rappresenta l’identità di un territorio: il vino è come un cartolina, descrive l’anima di un luogo e la sua storia”

Parla di vinicultura Paolo Togni, AD dell'omonimo gruppo industriale di fronte ai 50 ospiti a CasalFarneto nella giornata conclusiva del progetto "Il Vino nel Piatto – l'enogastronomia del futuro" che si è tenuta oggi, martedì 31 maggio nella cantina di Serra De Conti.

Un gruppo di 45 studenti  delle quinte classi di indirizzo Enogastornia–Servizi di Sala e di Vendita ed Enogastonomia – Cucina, ha lavorato nel corso dell'anno scolastico a due menù, uno di carne e uno di pesce, in abbinamento ai vini CasalFarneto, sotto la guida dei docenti Luigino Bruni, Alessandro Rosselli e Massimo Castignani, per approfondire la conoscenza del vino del nostro territorio, le sue caratteristiche e i possibili abbinamenti con piatti della nostra tradizione. Il progetto è nato per realizzare una sinergia con il mondo del lavoro e con il territorio, fondamentale per un’offerta formativa che sappia fornire agli studenti esperienze e strumenti davvero utili per il loro futuro.

"In questo progetto" ha spiegato il prof. Luigino Bruni, "è stato adottato il metodo di lavoro per classi parallele: hanno collaborato due classi del settore enogastronomico di sala e una del settore cucina. Tale metodo di raccordo tra due indirizzi diversi all’interno del settore enogastronomico, ma complementari, ha rafforzato le competenze specifiche di ciascun settore richieste agli alunni. La collaborazione con “Casalfarneto”,  ha guidato gli studenti all’acquisizione di conoscenze  che consentono di intervenire e di operare nel sistema produttivo,  raccordando il mondo del lavoro con il mondo della scuola e fornendo un supporto di approfondimento delle tematiche  riguardanti l’abbinamento cibo-vino, attraverso un percorso scientifico".

Al progetto ha collaborato anche lo Chef stellato Mauro Uliassi, con la ricetta di un suo piatto molto apprezzato, il "Loaker di fegato grasso di anitra e nocciole con shot di kir royal", perfetto nell'abbinamento con uno dei vini più premiati e particolari di CasalFarneto, un verdicchio in purezza ottenuto da uve botritizzate, ovvero ottenute da vendemmia tardiva e interessate da muffa nobile.

 

Ricette e motivazione degli abbinamenti sono stati raccolti in una pubblicazione, curata dalla Casa Editrice "Affinità Elettive", che prende il nome dal progetto e che è stata donata a ciascuno studente. Non solo un ricordo del lavoro svolto, ma uno strumento che può essere utile per il loro futuro lavoro. (Download Il Vino nel Piatto – l'enogastronomia del futuro)

Donatella Vici

Ufficio Stampa

SFOGLIA LE FOTO DELLA GALLERY


 
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per ulteriori informazioni ti invitiamo a consultare la nostra privacy policy.OK